PER-CORSI : formazione per adulti educanti

Buongiorno!

PAO Education è lieta di proporre un percorso di formazione per adulti educanti che si terrà in 3 incontri presso la nostra sede, a partire dal 13 novembre.

Seguono tutte le informazioni…

 

PER-CORSI : formazione per adulti educanti 

Premessa
L’idea che ci guida nella ideazione di questo progetto è che sia necessario pensare ad azioni di prevenzione e/o sostegno alle giovani generazioni coinvolgendo gli adulti educanti attraverso occasioni di supporto formativo e riflessione.
La tematica su cui si concentra questo primo percorso formativo sperimentale, è la sessualità in adolescenza, perché crediamo che questo termine “sessualità” si debba urgentemente ri-avvicinare al termine “educazione”. Crediamo sia necessario più che mai che gli adulti costruiscano ponti di scambio e comunicazione con ragazze e ragazzi, affinché questi ultimi possano sperimentare rispetto e ascolto ed avere accesso a conoscenze adeguate, per comprendere sé e l’altro, scegliere in maniera più consapevole, capire la complessità di emozioni e sentimenti legati al corpo in cambiamento e ai primi incontri con l’altro.

Finalità
Dopo aver raccolto dai servizi educativi della zona del basso Lago i bisogni formativi più sentiti, proponiamo agli adulti educanti che si relazionano con ragazze e ragazzi, un percorso finalizzato a implementare conoscenze e competenze inerenti le tematiche dell’educazione alla sessualità, identità di genere e sessualità digitale in adolescenza, dal punto di vista fisiologico/funzionale e socio-digitale.

Obiettivi
– Fornire chiavi di lettura sociologiche aggiornate su sessualità e media in adolescenza, analizzando il contesto culturale e le ricerche sul tema.
– Aiutare a costruire strumenti interpretativi grazie ai quali comprendere i meccanismi della comunicazione digitale per ciò che concerne le questioni connesse al genere e all’intimità.
– Stimolare la riflessione sull’approccio educativo con cui come educatrici/educatori incontriamo ragazze/i su questi temi e sulla nostra relazione come persone e come professionisti con queste tematiche.
– Aumentare le conoscenze sul corpo che si trasforma in età adolescenziale, sull’apparato riproduttivo femminile e maschile da un punto di vista fisiologico e funzionale, sulla contraccezione.

Destinatari
Minimo n° 8 – massimo n° 15 partecipanti con priorità a educatrici/educatori operanti nei servizi socio-educativi (S.E.T. e cooperative) del territorio; in caso di disponibilità sarà possibile aprire la partecipazione ad allenatrici/allenatori, docenti e altri adulti educanti che ne faranno richiesta.

Azioni
– n° 1 incontro di 4 ore sul rapporto tra media digitali, giovani, intimità e genere, anche e soprattutto da un punto di vista terminologico;
– n° 2 incontri di 3 ore ciascuno sulle tematiche del corpo che cambia nei suoi aspetti fisiologici e di funzione, dell’approccio alla sessualità in adolescenza e della contraccezione;
– n° 1 incontro di valutazione finale del progetto con servizi educativi referenti della zona.
Alla fine del percorso verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Metodologia
Gli incontri prevedono lezioni frontali e attivazioni esperienziali.

Tempi e Contenuti
1° incontro: 13 novembre ore 9-13 presso sede PAO (Piazza senatore Alberti, 1- Pacengo di Lazise) a cura del dott. Cosimo Marco Scarcelli. “Conoscere per poter ascoltare: Giovani, media digitali, genere e sessualità dal punto di vista sociologico“.
2° incontro: 23 novembre ore 9-12 presso sede PAO a cura della dott.ssa Lisa Forasacco. “Conoscere per poterne parlare: il corpo cresce, si trasforma, si armonizza: fisiologia degli apparati riproduttivi; salute e igiene mestruale; contraccezione“.
3° incontro: 7 dicembre ore 9-12  presso sede PAO a cura della dott.ssa Lisa Forasacco. “Conoscere per poter esplorare: il corpo si esprime e comunica: linguaggio di genere; autoconoscenza e sessualità“.

Esperti
Cosimo Marco Scarcelli, Professore associato presso Dipartimento di Filosofia, Sociologia,Pedagogia e Psicologia Applicata dell’Università di Padova; docente di Sociologia dei media e Presidente del corso di laurea in comunicazione; si occupa di media digitali, genere e sessualità, culture giovanili e educazione ai media.
Lisa Forasacco, Ostetrica dell’Associazione Mamaninfea,gruppo di ostetriche e professionisti che si occupano di nascita, genitorialità e benessere.

Valutazione
Questionario finale di soddisfazione e gradimento, punti di forza e criticità del percorso.
Valutazione generale del progetto con servizi educativi e cooperative.

Iscrizioni
La partecipazione è gratuita previa richiesta di iscrizione entro e non oltre il 31 ottobre 2023 tramite mail a info@fondazionepao.it

Per informazioni contattare il numero 045-4682265 dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 13.

Fondazione PAO sarà felice di offrire questa esperienza formativa a chi vorrà partecipare, confidando in un riscontro positivo e chiedendo la cortesia di comunicare per tempo eventuali disdette.

 

Buona giornata!

 

MODULO ISCRIZIONE PER-CORSI 2023

 

 

Condividi questo articolo

PAO Compie 2 anni!